Dottorato di Ricerca in Ecologia
Info: paolo.menozzi@unipr.it      0521/905612
Visualizzazione accessibile
Cerca
Logout
Breve Descrizione

Il Dottorato di Ricerca in Ecologia ha sede presso il Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Parma ed è consorziato col Dipartimento di Biologia Sperimentale dell’Università di Bologna, sede distaccata di Ravenna.

Il dottorato ha una durata di 3 anni. Per accedere, oltre ad aver conseguito la Laurea Specialistica Nuovo Ordinamento oppure la Laurea Vecchio ordinamento in materie scientifiche, il candidato dovrà presentare un progetto di ricerca e superare un concorso per titoli ed esami come qui indicato: Esame e Criteri di ammissione.

 
Obiettivi formativi del corso
 
La finalità del Dottorato di Ricerca è essenzialmente la formazione di ricercatori altamente qualificati nella ricerca ecologica di base e/o applicata, dotati di grandi capacità di analisi scientifica e di sintesi, pensiero innovativo, autonomia e lavoro collaborativo (team work).
 
Il percorso formativo prevede, oltre la partecipazione all’attività scientifica e culturale del Dipartimento che si sviluppa attraverso il Journal Club di Ecologia e alla serie di seminari, anche il superamento di esami di profitto di corsi istituzionali o sviluppati appositamente nell’ambito del dottorato.
 
Verrà inoltre data particolarmente enfasi alla partecipazione attiva (ovvero, comunicazioni orali) a congressi e gruppi di lavoro nazionali e, soprattutto, internazionali e alla pubblicazione di articoli a primo nome su riviste scientifiche internazionali con Impact Factor, un requisito essenziale per il conseguimento del giudizio di “eccellenza” alla fine del triennio.
 
Sebbene non obbligatorio, è fortemente raccomandato che ogni studente svolga un periodo formativo all’estero di almeno tre mesi o comunque presso altra struttura che collabora al dottorato sui temi di interesse per lo specifico lavoro di Tesi.

L’attività di ricerca, oltre che all’acquisizione di conoscenze scientifiche e tecnologiche proprie dei temi del dottorato, deve essere mirata al conseguimento da parte del dottorando di una completa maturità professionale, espressa attraverso la capacità di proporre e condurre attività di ricerca in modo originale ed autonomo, di sviluppare un’articolata rete di relazioni professionali sia in Italia che all’estero, di redigere rapporti tecnico-scientifici, di organizzare e tenere presentazioni sia per un pubblico specialistico che generale, di acquisire e padroneggiare avanzate tecniche di statistica, modellistica, informatica, analisi di campo e/o di laboratorio.
 
Sul fronte della ricerca di base, le principali tematiche su cui è stata sviluppata una eccellenza scientifica internazionale presso il Dipartimento di Scienze riguardano l’ecologia delle acque interne, ecologia degli ambienti di transizione, ecosistemi marini costieri, dinamica di popolazioni, analisi del rischio di estinzione, studio della struttura e funzionamento delle comunità ecologiche. studio dei cicli bio-geochimici, analisi delle relazioni ospite-parassita, dinamica e genetica di popolazione, ecotossicologia. 
In ambito applicativo, le tematiche toccano il problema della gestione razionale delle risorse rinnovabili e la valutazione della sostenibilità ambientale, le analisi bioeconomiche e l`analisi costi benefici per la valutazione delle politiche di governo del territorio, le tecniche ecologiche di recupero ambientale.
 
Ulteriori informazioni relative alla modalità di svolgimento del corso, finalità, obiettivi, requisiti minimi, verifiche in itinere sono riportate estensivamente nelle linee guida per il dottorato di ricerca
HOMEPSSH   http://woda.sourceforge.net/